A Girifalco ” La Notte dei Briganti….. contro tutte le mafie”

GIRIFALCO 8-9 AGOSTO 2014 pur

L’evento — si legge in una nota degli organizzatori — nasce dalla  ritenuta necessità di fornire alle nuove generazioni, ed in particolare a quelle meridionali, una rivisitazione critica del periodo storico pre e postunitario. Si avverte l’esigenza di portare alla luce, dopo decenni di oblio e di negate verità, i fatti e le ragioni politiche «nazionali» ed internazionali che portarono all’annessione manu militati del Regno del Sud allo Stato Sabaudo. Ciò, senza alcuna velleità antiunitaria ma solo allo scopo di spiegare le ragioni della nascita dei tanti pregiudizi sui meridionali che, dal 1860 in poi, alimentati dai media dell’epoca, sono diventati così invasivi e permeanti che, ancora oggi persistono, provocando

10

ORGANIZZATA DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE «RADICANDO» IN COLLABORAZIONE COL COMUNE

A Girifalco «La Notte dei briganti… contro tutte le mafie»

grave danno non solo all’immagine della stragrande maggioranza dei meridionali, gente onesta e la-boriosa, ma all’economia dell’intero Mezzogiorno. Oggi gli imprenditori, oppressi da un fisco sempre più vorace, tentano di resistere ma l’aggressione ancora più vorace e violenta delle organizzazioni criminali li costringono a chiudere ancora una volta le loro aziende. Ora come allora è negata al popolo meridionale la libertà di intraprendere, di creare profitto e lavoro e di guardare con fiducia e speranza al futuro. Solo una lotta incondizionata ai nuovi aggressori può consenti-re al popolo meridionale di risorgere e di diventare faro e guida per le generazioni future.

Le mafie oramai attanagliano tutti i ranghi della società civile, della politica, dell’imprenditoria e delle istituzioni, e se non combat-tute con la forza della cultura e con il desiderio della libertà, ri-schiano di diventare gravissime ed incurabili metastasi non solo per il Meridione ma per l’intero Paese. Nutrito il programma della manifestazione che inizierà alle 19 di venerdì 8 agosto con l’apertura della seconda Fiera del Brigante (proseguirà sempre allo stesso orario sabato 9). Saranno presenti espositori di primari prodotti del settore agroalimentare e dell’arti-gianato calabrese, stand enoga-stronomici con specialità culinarie dedicate ai briganti. Da non perdere, sempre saba-to 9 agosto, alle 21, la parata stori-

ca di briganti e brigantesse con costumi d’epoca realizzati dal maestro Orlando Cimino. Il corteo partirà da via A. Migliaccio con arrivo in piazza Umberto I, dove sarà riprodotta una scena di guerriglia tipica del periodo oggetto del-la manifestazione. Alle ore 21.30 è previsto il concerto di La Van Guardia e al-le 22.30 quello de Il Parto delle Nuvole Pesanti. A mezzanotte sarà estratto il biglietto vincente della Lotteria dei Briganti. Il premio consiste in una opera pittorica di Giuseppe De Filippo, di cui è possibile ammirare la mostra di pittura Li Calabria ribelle, allestita presso la Biblioteca comunale «Rosario Rubbettino», al piano terra del palazzo municipale.

reportage LUGLIO 2014

La “Notte dei Briganti” e il concerto di Bennato entusiasmano il pubblico

Lunedì 19 Agosto 2013 Gazzetta del Sud

 

I “briganti” sfilano sul corso principale di Girifalco GIRIFALCO Associazione Radicando La “Notte dei briganti” e il concerto di Bennato entusiasmano il pubblico

La notte dei briganti, a Girifalco, ha letteralmente riempito il centro storico – sino a corso Antonio Migliaccio – di giovani, appassionati, famiglie e gente curiosa di un evento mai visto e pensato in questa portata. L’evento, organizzato dall’associazione “Radicando” presieduta dall’avvocato Vincenzo Attisani e promosso dall’amministrazione comunale di Girifalco, guidata da Mario Deonofrio, ha coinvolto più associazioni di volontari, come la Prociv, e numerosi giovani che hanno instancabilmente lavorato per la buona riuscita delle manifestazioni previste durante tutta la giornata. Dalle 17 in poi il paese è stato “assaltato” dalla rassegna d’auto e moto d’epoca (Ferrari e Harley Davidson) che hanno sostato per qualche ora sulle vie principali per farsi osservare dai curiosi. Nel cuore di corso Roma la fiera del brigante, le mostre fotografiche e pittoriche a tema sono state méta di visite per tutta la serata. Diversi artisti, anche locali come il maestro Peppino Defilippo, hanno realizzato delle opere d’arte allo scopo ed esposte nei palazzi antichi di via Roma. Alle 20 l’atteso arrivo dell’artista Eugenio Bennato nella Sala consiliare del Comune di Girifalco che ha presentato, prima del concerto serale, il suo recente scritto “Ninco Nanco deve morire”. Nella sala gremita, divenuta anche museo improvvisato di liuti ed archi realizzati dall’artigiano Giuseppe Canneto, hanno discusso assieme all’autore Vincenzo Attisani (che si è soffermato sulle questioni storiche tuttora irrisolte e riguardanti lo stato etico e culturale di un sud Italia che vuole rinnovarsi anche at-traverso l’arte) e Mario Deonofrio (che ha illustrato il suo pensiero sullo scritto di Bennato e sul fermento culturale che anima da sempre la cittadina delle Preserre catanzaresi). La breve riflessione dell’assessore alla cultura Rosanna Rizzello ha in modo incisivo e garbato evidenziato il passo culturale che con questo evento si stava compiendo nella cittadina, passo culturale possibile solamente lì dove si fa comunità e si crea aggregazione, non dove c’è attrito e malevolenza. Le conclusioni sono state tratte dall’intervento magistrale del sostituto procuratore Luigi Maffia che ha analizzato il testo, seguito da due brani scelti ed interpretati dal vivo per il pubblico presente da Eugenio Bennato. Neanche il tempo di terminare in sala consiliare, una parata di circa cento briganti solcava le vie del paese a suon di tamburi e con i costumi realizzati dal maestro sarto Orlando Cimino. L’atteso concerto è iniziato alle 22 ed ha trattenuto migliaia di persone in piazza entusiasti e divertiti, alimentando ancor di più aspettative per la prossima edizione.  (p.d.)

Voglia di libertà contro le mafie – Il messaggio di grande valenza storica emerge dalla “Notte dei Briganti”

trasparenza no

La Notte dei Briganti contro le mafie

Stasera la consegna dei “brigantini”

Grandi ospiti per la manifestazione di “Radicando”

GIRIFALCO – Grande evento si attende e grande evento sarà. Tutto pronto a Girifalco, dove fervono i preparativi per il ritorno della ‘Notte dei Briganti contro tutte le mafie”. Stasera e domani, infatti, presenze di spicco del panorama calabrese e non, faranno da anteprima alle serate musicali. Con tutto il corollario di briganti e brigantesse che in costume d’epoca trasformeranno Girifalco per due giorni in una sorta di set cinematografico. L’associazione ‘Radicando’ del presidente, l’avvocato Fulvio Vincenzo Attisani, sta lavorando incessantemente affinchè sia tutto davvero speciale. Ricchissimo il programma della due giorni, che partirà stasera alle ore 19. Quando arriveranno a Girifalco, gli insigniti del ‘Brigantino d’oro”. Il procuratore aggiunto della procura di Cosenza, Marisa Manzini, Amalia Cecilia Bruni, responsabile del centro regionale di Nuerogenetica, Lia Staropoli, presidente dell’associazione antimafia Condivisa, Gabriella Reino, presidente della sezione penale della corte d’Appello di Catanzaro, l’astrofisico dell’Unical di Cosenza, Sandra Savaglio, l’onorevole Rosanna Scopelliti, presidente della fondazione Scopelliti, Maria Smorto, docente di economia all’università di Messina, Angela Paravati, direttrice della casa circondariale di Siano-Catanzaro, Paola Marchi, vicepresidente di Asso Imprese e l’attrice Annalisa Insardà. Saranno questi i personaggi che riceveranno Il Brigantino d’oro da Attisani, dopo che nelle scorse edizioni e ricevere il premio, il giudice Nicola Gratteri, il criminologo Franco Bruno, il presidente emerito della Corte Costituzionale Alfonso Quaranta. L’afflusso di gente, la qualità dell’evento e la presenza di prestigiosi ospiti saranno, anche questo anno, gli elementi di un successo assicurato. Inoltre c’è da sottolineare che, quest’anno, ci sarà uno spazio dedicato alle brigantesse e alle donne calabresi che si sono distinte in vari settori. Si tratta di una scelta molto significativa che impreziosisce ancora di più questa manifestazione. Una manifestazione, pensata, voluta ed organizzata dall’associazione Radicando per aprire uno spaccato storico, parzialmente sepolto dalla storia e storiografia ufficiale. La vera storia dei Briganti, che è parte integrante della storia del Sud e della Calabria, si intreccia con la contorta, tumultuosa e per certi versi sconosciuta, storia reale delle vicende che dai Borboni portarono all’annessione del Sud al Regno di Piemonte e quindi all’Unità d’Italia sotto la corona sabauda. Uno stimolo alla conoscenza e all’esatto inquadramento storico, come elemento di verità, riscatto sociale, morale e culturale, ancor prima che economico, del sud, della Calabria e dei Calabresi che, va dato, atto, la Notte dei Briganti e Radicando hanno messo in campo in queste tre edizioni.  Il tutto impreziosito dai costumi del maestro Orlando Cimino e dai gioielli, i Brigantini, creati e realizzati dall’orafo Luigi Mungo di Squillace. Dopo l’incontro pubblico alla chiesa dell’Annunziata, la musica e i concerti delle “Le ninfe della tammorra” e de “I Marvanza” e domani sera di Tullio de Piscopo, Joe Amoruso, Nuova Compagnia di Canto popolare, Ivan Granatino. In mezzo, fiere, stand, cultura, foto e colori dell’estate girifalcese.

Massimo Pinna

Sabato 6 agosto 2016

Il Quotidiano del Sud

Arriva il sassofonista di Stevie Wonder

Prima tappa del tour italiano di Ryan Kilgore il 26 a Girifalco poi a Cosenza

GIRIFALCO – La grande musica a Girifalco. La prima tappa del tour italiano di Ryan Kilgore e della sua band è a Girifalco. Sera del 26 dicembre, Santo Stefano, al Palaeventi di piazza Italia. Un appuntamento eccezionale voluto ed organizzato dall’associazione “Radicando” dell’avvocato Vincenzo Fulvio Attisani. Alle ore 22, quindi, appuntamento con la storia della musica. Ryan Kilgore, sassofonista americano della band ufficiale di Stevie Wonder, con il suo “Saxphone Live” darà fiato ad un mix coinvolgente di musica meravigliosa tra funky jazz, R&B e Black Music con brani estremamente coinvolgenti. La scaletta prevede pezzi originali di Ryan, più uno speciale omaggio a Stevie Wonder e Prince. L’incontro sarà anche l’occasione per creare un connubio di musicisti. Accanto a Ryan Kilgore come special guest ci sarà infatti Federico Malaman, bassista di fama Mondiale, attualmente con Mario Biondi, piano e voce Andrea Satomi Bertorelli, collaboratore anche lui di Mario Biondi e infine nella band due calabresi: Enzo Astone alla batteria e Antonio Castrovillari alla chitarra. Ryan è stato il sassofonista dei tour di Stevie Wonder per gli ultimi cinque anni e ha condiviso il palco con artisti del calibro di Peter White, Cherrelle, Bobby Brown, John Legend, Boney James, Robin Thicke, Lalah Hathaway, Earth Wind & Fire, e Marsha Ambrosious a citarne alcuni. Ha suonato al Rock & Roll Hall of Fame Cerimonia di investitura e per diversi anni di fila è stato selezionato per suonare nella band di casa per i Soul Train Music Awards. Ryan è un sassofonista eccezionale che si sforza di contribuire a continuare a infondere in tutte le persone l’importanza del ruolo della musica nell’arricchimento dello spirito umano. Il suo primo album, acclamato dalla critica, ” Una conversazione With Love “, è stato distribuito nel 2009. Ryan nel 2011, “The SaxTape Vol. 1 – Cambiare il volto del Jazz “, attinge dal Jazz, R&B, e Hip Hop, ma rifiuta di essere immobilizzato a qualsiasi tag. L’ispirazione di Ryan per “The SaxTape” era quello di raggiungere un nuovo pubblico, per raggiungere quelle persone che potrebbero non aver mai ascoltato prima jazz. Dopo la prima di Girifalco, Ryan Kilgore, Federico Malaman e gli altri raggiungeranno, Cosenza per la seconda tappa del tour italiano, sera del 29 dicembre.

Massimo Pinna

Sabato 24 dicembre 2016

Il Quotidiano del Sud

Presentazione evento “La notte dei Briganti e delle Brigantesse ” – Girifalco (cz) – Agosto 2016

0 Giugno 2016
14:37

Il 30 Giugno si è svolta , nella sala consiliare del Comune, la conferenza stampa di presentazione della “Notte dei Briganti e delle Brigantesse contro tutte le mafie”. Ad illustrare il programma è stato il presidente dell’Associazione “Radicando”, avv. Vincenzo Fulvio Attisani. Presenti anche il sindaco, Pietrantonio Cristofaro e il consigliere con delega agli Eventi, Domenico Iapello. Il primo a prendere la parola è stato il primo cittadino che ha espresso soddisfazione per il fatto che, dopo un anno di stop, la manifestazione tornerà ad allietare la nostra comunità nei giorni del 6 e del 7 agosto.
“L’afflusso di gente, la qualità dell’evento e la presenza di prestigiosi ospiti – ha detto il primo cittadino – sono certo saranno, anche questo anno, gli elementi di un successo assicurato. Inoltre c’è da sottolineare che, quest’anno, ci sarà uno spazio dedicato alle brigantesse e alle donne calabresi che si sono distinte in vari settori. Si tratta di una scelta molto significativa che impreziosisce ancora di più questa manifestazione. La portata dell’iniziativa impone anche a noi, come amministrazione comunale, un’organizzazione dettagliata. Per questo motivo, qualche giorno fa, abbiamo incontrato i commercianti di corso Migliaccio in modo da raccogliere i punti di vista di ciascuno e definire insieme le modalità di svolgimento della manifestazione”. “Un grazie particolare va all’associazione Radicando”, ha così esordito il consigliere, Domenico Iapello. “Ci siamo confrontati con i commercianti per lavorare insieme ed organizzare al meglio la manifestazione. “La Notte dei Briganti” parte, comunque, da un successo già consolidato. Ed anche quest’anno si partirà da un programma ricco che siamo certi soddisferà il gusto di un pubblico molto vasto”.
Ad illustrare il programma della manifestazione è stato il presidente dell’Associazione “Radicando”, l’avv. Vincenzo Fulvio Attisani: “Ringrazio l’amministrazione comunale, il sindaco e il consigliere delegato per l’attenzione che hanno voluto prestare a questa manifestazione. Quest’anno la manifestazione “La notte dei Briganti e delle Brigantesse contro tutte le mafie” dedicherà un focus particolare alle donne: le donne che hanno portato avanti il vessillo delle rivendicazioni sociali giuste. Parliamo di tutte le personalità femminili calabresi che hanno messo il loro massimo impegno nella lotta alle mafie divenendo un esempio per le nuove generazioni. Ci saranno personalità di spicco impegnate in prima linea nella lotta alla criminalità; personalità di spicco nelle arti, nelle scienze, nello sport, etc. Questa è la parte che riguarda la prosecuzione del Brigantino d’oro. Prevista, dunque, la consegna del Brigantino, la mostra d’arte in cui esporranno due artisti girifalcesi (Angela Loprete e Paolo Migliazza), la III Fiera del Brigante che sarà allestita in piazza Gen. Mino e due importanti momenti musicali. Oltre alla valenza culturale, la manifestazione ha anche una valenza economica – ha concluso Attisani – perché consentirà alle attività commerciali di Girifalco di poter incentivare le vendite grazie ad un afflusso di gente che auspichiamo essere molto alto. E’ importante istituzionalizzare gli eventi, in modo che si creino le aspettative di anno in anno”.

Il programma dell’evento:
6 agosto
ore 18: “III Fiera del Brigante”, saranno presenti espositori di primari prodotti del settore agroalimentare e dell’artigianato calabrese con specialità culinarie dedicate ai briganti;
ore 19: raduno delle brigate dei briganti provenienti da Calabria, Basilicata, Puglia, Campania e Molise;
ore 19,30: inaugurazione mostra d’arte “La Calabria Migliore”;
ore 20: tavola rotonda con consegna onorificenza “Brigantino d’oro” a personalità femminili calabresi distintesi nell’imprenditoria, nella cultura, nelle arti, nelle scienze e nelle professioni;
ore 21,30: concerto musicale “Le ninfe della tammorra”;
ore 23,30: concerto musicale “I Marvanza”.
7 agosto
Ore 18: III Fiera del Brigante;
Ore 19,30: esibizione itinerante gruppi folk calabresi;
ore 21: parata storica di briganti e brigantesse;
ore 22: Concerto evento: Tullio de Piscopo, Joe Amoruso, Nuova Compagnia di Canto popolare, Ivan Granatino;
ore 24: estrazione del biglietto vincente Lotteria dei Briganti.
La notte proseguirà con canti, balli e degustazioni enogastronomiche.

La notte dei Briganti 2014 – Contro tutte le Mafie

La notte dei briganti 214

la notte dei briganti 2014

La Calabria ribelle Opere di Giuseppe De Filippo

opere di giuseppe de filippo 2014 NB2-2

2014 a Girifalco La notte dei Briganti – Reportage

La notte dei Briganti reportage

La notte dei Briganti con Eugenio Bennato

eugenio bennato e la notte dei briganti

eugenio bennato e la notte dei briganti 2013